Che lo stretching ci accompagni sempre 

Io sono qui per studiare. Fa caldo ( non troppo a dire il vero), c’è il mondo riunito, faccio merenda con smoothie di avocado e mango, ascolto chef italiani che fanno i dj domenicali nei negozi degli artisti catalani sì, ma ogni giorno che sono qui ne approfitto per imparare. Anche i fine settimana. Sono busy, anzi bisissima.

Ho dunque frequentato questo sabato e domenica un corso di stretching avanzato: 63 posizioni sedute, supine, prone, di lato, per aumentare ancora di più l’ efficacia del massaggio thai, all’ ITM, International Thai Massage Academy, la più ” antica” di Chiang Mai.

Una sorta di Jujitsu, Acro Yoga, Stretching Flow, come lo definirebbero qui.

Chi è già flessibile ne godrà al massimo; chi non lo è moltissimo potrà sperimentare possibilità inesplorate del suo stesso corpo.

E oggi si comincia con la cucina! 

So long…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...