Il mare in amore

Qui in Thailandia,al Sud e in questa fase dell’anno, la notte subentra al giorno con la stessa rapidità di un cambio d’abiti d’esperta ballerina.
Una manciata di minuti dopo il tramonto si cambiano il fondale,le scene,i protagonisti.

E uno di essi è il mare in amore…

Grazie a Enri e alla nostra passeggiata notturna sulla spiaggia l’ho visto per la prima volta: illuminato da scintille blu,minuscoli microrganismi, quasi lucciole marine,che irradiano un nucleo di luce dove si posano,tra le onde,sulla battigia,nelle tue mani,per un attimo sospeso.

E ho pensato,per quelle straordinarie acrobazie della mente, che un nucleo di pulsante e ferma luce blu è quello che nei testi,confermati dagli studi, si dice abbia nelle profondità del cervello, chi accede agli stati più profondi della meditazione.
Dove non si parla con Dio ma Lo si ascolta nelle profondità di Sé.

Eccoci allora ad ascoltare il suo canto, lo stesso che sgorga da sempre nella profondità di noi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...