Fieno greco : etnobotanica / Fenu greek: ethnobotany

Nell’Antico Egitto il fieno greco fu usato per le imbalsamazioni e come incenso. Lo scoprirono tra i cibi presenti nella tomba di Tutankhamen, messo dagli attendenti perchè non soffrisse di mal di stomaco  e di fame nell’aldilà. Le donne lo usavano per lenire i dolori mestruali, per aumentare la produzione di latte e per indurre il parto, grazie al suo effetto stimolante sulle contrazioni uterine. Lo arrostivano e usavano come caffè e usavano i germogli come verdura.

In ancient Egypt it was used in embalming processes and for incense. It was discovered to be among the supplies placed in the Egyptian boy-king Tutankhamen’s tomb by his subjects to ensure he did not suffer from hunger and stomacache in the afterlife. Egyptian women used it to ease menstrual pain, for lactating mothers and for the induction of childbirth, due to its stimulating effect on uterine contractions.  Egyptians also roasted methi seeds as a coffee and ate the sprouting seeds as vegetables .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...