16.1 LE UNGHIE DI VATA

Dure, fragili, forma e misura variabile, a volte solcate e con presenza di pipite (pellicole cutanee che si sollevano ai lati delle unghie), con una sfumatura blu pallido. Tende a mangiarsele (onicofagia)

Per la metamedicina chi si mangia le unghie può denotare un rifiuto di crescere e prendersi le proprie responsabilità.
Questa tendenza può denotare un rancore nei confronti di una persona che non saputo accoglierci e proteggeci quando eravamo bambini.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...